Andrea Leonelli Elisabetta Bagli Monica Pasero Nulla è un caso nella nostra vita poesie fast Sebastiano Impalà

Nulla è un caso nella nostra vita, Gara di poesia fast, Ottavo evento

“Nulla è un caso nella nostra vita”, Gara di poesia fast, Ottavo evento

Tu non sei un caso (Monica Pasero-fuori gara)

Tu non sei un caso…
Nulla avviene mai per caso
Tu sei giunto sulle ali del fato
Tu sei la gioia che Dio mi ha donato
Tu che animi  ogni mia emozione
Tu non sei un caso ma pura passione
Tu sei fonte di ogni mio sogno
Tu non sei un caso ma mio eterno bisogno…

Ti ho cercata (Sebastiano Impalà)

Ti ho incontrata
una sera
all’uscita del tram
in una città senza nome
fra passanti assurdi
e musiche zigane.
Poi ti ho cercata
nei miei sogni appesi,
nelle lunghe camminate dell’inconscio,
sotto gli archi di monumenti arcani.
Infine ti ho trovata,
la scia del tuo profumo
che mi inonda
gli occhi scuri della notte
su di noi,
amanti persi
per una sola notte.
Nulla avviene per caso
nella vita.
Nulla.

Destino o casualità? (Stefano Balestrieri)

Corri su un filo
È trama intrecciata
Di incontri inattesi
di vite collise.
E se il caso non fosse
che pura ignoranza
di un qualcosa già scritto
da mente beffarda?
Non saremmo che attori
il cui arbitrio illusorio
nasconde il ricordo
di un copione, che ignari,
seguiamo a memoria.

Nulla è per caso (Rosa D’agostino)

Un giorno come un altro,
di noia,di rabbia e voglia
di niente,
un libro aperto
un telefono muto,
al computer mi mandano cuori
rose e un video d uina vecchia canzone ,
ed io sto li a fissare
senza rispondere.
Poi la chat si apre,
un saluto festoso,
un cuore ed un sorriso,
un ritorno alla vita,
mi sento rinascere.
Mi accingo a rispondere,
non sento la voce,
sento una mano che scrive veloce ,
son tocchi che arrivano al cuore,
mi invita a parlare , a sorridere un poco,
a lasciare le lacrime e il dolore
buttarlo al passato.
Forse non è soltanto per caso
che ho aperto il computer,
non ho seguito un bel film ,
non ho letto le pagine del libro,
a volte
nulla è per caso nella nostra vita ,
c’è sempre una grazia divina
a spronarci,
a dire :è questa
la strada che devi seguire,
è questo
il tuo destino..
Francesca Corsanici
Il tempo
Nulla e’ per caso ,un incontro a volte banale
può cambiarti la vita .
A volte il pianto diventa sorriso
un semplice ciao come va ?
Da li tutto nasce ,trascorrono i giorni e
quel sentimento cresce ,cresce .
Ti ritrovi tra un abbraccio di calore mai provato
e il mondo ti appare fatato .
Poi un mattino ti svegli e restano solo ricordi ,
che il tempo a celato ,racchiusi per sempre
nei meandri di un passato.

Baratto (Roberto Monti)

Il tempo chiede vita
scambiandola con ricordi
come di un racconto un rigo,
di una poesia un verso
e di un volto un sorriso

Destino (Kenia Cedeno)

Nulla e mai per caso
se al mio fianco trovo te
cos’è la vita?
solo un mucchio di giorni, anni…
destini che all’improviso trovano strada
sogni tante volte infranti,
vita tante volte spezzate in due.
Nulla è mai per caso
perché il destino ci aspetta
silenzioso, un sbaglio e via
lui si accanisce su di te.
destino tante volte felice
tante volte triste
ma trovai te
davanti a me
tu che cambi la giornata
tu che fai de me la donna felice
nulla è mai per caso
se ho trovato te

Non è caso, ma destino  (Gino Centofante)

Il caso cos’è?
Un gioco di incontri
di sguardi e momenti,
attimi inattesi
e gioie sperate;
una porta che sbatte
rumore sonoro
eco lontano
che rivive in me,
in te, in un noi
che è somma
di tanti solstizi
di tante amarezze
di lacrime gelate
in questa lastra
isolata e percossa
dai sussulti
sfumati del nostro
spontaneo amore
che è resistenza.

Ogni cosa (Marina Isceri)

Nulla è un caso
anche piogge e nubi
che sembrano calpestare
ogni minimo sforzo,
un istante prima
sembra di essere tra le nuvole
e l’ attimo dopo
ti ritrovi in alto mare,
nulla è un caso
apparenze e delusioni
carezze e simulazioni
fango e onore
ogni rumore, ogni silenzio
ogni cosa ha un suo senso
che sia logico o meno
ma nulla è un caso,
come il paradiso e l’inferno
come l’inverno e l’estate
un giorno c’è tanto calore
e il giorno dopo solo neve
nulla è un caso
come l’amore
sembra renderti invincibile
e poi d’improvviso sei così fragile,
nulla è un caso come la morte
che d’improvviso rapisce
tutto ciò costruito
in una vita intera.

Nulla avviene per caso (Sabrina Tolo)

Un sentimento nato
Attraverso un pc..
Ci incontrammo un
Giorno nella mia citta’,
Un caldo bagliore di
Un estate afosa, una
Stretta di mano, un
Dolce e tenero sguardo
E il vento estivo che ci
Accarezza la pelle. Un
Idillio appena sbocciato.
Ce’ sempre una ragione,
Nulla accade per caso
Nella nostra vita. Il
tempo scorre legata
ad una rete di un pc,
imparai ad esserti amica
Giorno per giorno,
Nacque un sentimento
L’amore

Neppure il destino esiste (Acreàstro Ennannellòro)

Se fossi nato per caso,
oggi non sarei io.
Se fossi nato voluto dal destino,
oggi sarei un altro.
Se oggi sono io,
è perché la mia venuta al mondo
fu una mia scelta.
Nadia Lattanzi
Tu – poesia fast
tu non sei un caso
non sei il fato
sei il sogno mai sognato che mi tiene sveglia la notte
sei arrivata solo perchè io ti ho voluta nella mia via
sei tu..semplicemente perche sono io

Odore di te (Kenia Cedeno)

Due mesi fa ti ho salutato
in la sala di un aeroporto
di te mi sono allontanata
col cuore fatto a pezzi
con gli occhi pieni di lacrime.
Oggi a te scrivo amore,
in un nodo in gola mi fa mancare il respiro.
sei diventato il mio amore on-line
io che di questa cosa strana ridevo.
Nulla è mai per caso
se oggi al solo pensiero
il mio cuore batte veloce
il mio amore divenne più forte
sono innamorata di te.
Ieri facevo fatica al dirte ti amo
oggi che mi manchi tanto
non mi stanco di ripeterlo
per paura che al tornare
non ci sarai.
Nulla e mai per caso
si la sera al cercare le tue carezze
mi rifugio nel passato
per trovare il profumo della tua pelle
la dolcezza delle tue mani
Nulla è mai per caso
se oggi a te dicco ti AMO

Il destino (Sandro Napolitano)

Il destino che ci ha fatto incontrare- se e’ frutto del caso non lo sappiamo- ma nei tuoi occhi incontro un mare- di ricordi nel tempo che non conosciamo- l’amore e’ una matematica perfezione- in mezzo a infinite passioni fugaci- ma tu guarda che gran combinazione- sei imperfetta e per questo mi piaci- allora il destino esiste nei colori- in quell’energia che l’anima pesa- e mi sussurra che tutto qua fuori- non e’ un caso ma una sorpresa

Segni (Maria Mancusi)

Si allontanano
le ombre del dolore:
accendo una luce
Nel buio del pensiero.

E ancora siamo qui (Anna Nobili)

E ancora siamo qui
legati da un filo aereo
senza ali, senza motore
leggero e fulminante pensiero sospesi nel vento
a volte è tempesta, altre è temporale.
Senza volto,
senza mani,
senza voce
continuiamo a vivere in questo infinito addio
fatto di accuse,
fatto di insulti,
fatto di rabbia
come fosse l’unica nostra ultima speranza.

Non è un caso (Ilaria Militello)

O tutto, o niente.
Alle volte succedono delle cose,
alcune belle,
altre brutte.
Ci si imbatte in episodi che ti fanno dire “è il caso”,
ma non è così.
Non capita mai nulla per caso,
niente è scontato
e se ci succede è solo il destino,
perché significa che doveva capitare a noi e adesso.
Nulla è scontato e nulla è mai un caso
tutto ci succede per una ragione
e quella ragione è la nostra vita, la nostra strada.

‎Fato Sudato (Alberto Prati)

Nei sobborghi della ratio
Si innesca il mio strazio
Io ti cerco,ti sogno e ti caccio
Ma tu dinieghi i miei sforzi come pallida bruma di ghiaccio
E’ la clessidra del tempo
Ove i granelli mi danno lo sgomento
Briciole infinitesimali di nostra terra
Mai uguali, sempre veloci, inafferrabili e cangianti
E io che di questo fato
Ne bevo il liquido flautato
Devo solo inginocchiarmi a te
che di nulla ne fai un caso
e di un caso ne fai nulla
La vita è un fato sudato

Un pugile amico mio (Anna Cibotti)

Causa quella tua bugia
hai percorso quella via
che alla fine ti ha premiato
anche se non è sbagliato
ricordare quel tuo caso
quando ti rompesti il naso
procurato dall’impatto
del tuo essere distratto.
Con un aria strafottente
tu scambiasti l’incidente
per un KO inventato
per non essere scambiato
per un povero imbranato.
Così tanto ci credesti
alla balla che dicesti
che la boxe ora la fai
ma non dovrai dire mai
e sarebbe una scemenza
che fu solo coincidenza
quel tuo naso rincagnato
che fortuna ti ha portato.
Fu un motivo a te vicino
lascia perdere il destino!

Mini recensione della poesia vincitrice “Ti ho cercata” di Sebastiano Impalà, a cura di Monica Pasero.

In questi versi dettati dalla bravura e il cuore di Sebastiano Impalà si cela il sogno, il bisogno di trovar quell’ amore che ogni essere umano ambisce nelle sue più intime fantasie. La ricerca interiore, la necessità di completarsi di trovar quella parte mancante anche se solo per un breve attimo trapela in ogni verso di questa poesia, che ci rammenta la passione il desiderio ,il bisogno di ognuno di noi di essere amato.
Sebastiano ha saputo descriverlo egregiamente donandoci quella sensazione nostalgica che lambisce un po’ tutti noi
Quel gran bisogno di credere che nulla avvenga per caso
Grazie Sebastiano!

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply