14 piani aforismi Elisabetta Bagli Inquietudine pensieri&Aforismi

“Inquietudine” di Elisabetta Bagli

“Inquietudine”
di Elisabetta Bagli
Me lo sentivo. Ero inquieta stanotte. Non ho dormito per nulla e non ne sapevo il motivo. Una tua frase di ieri mi è continuata a girare nella testa fino a farsi viva di fronte a me. Ho pensato “Sì, accadrà PRIMA o poi e io non ci potrò far nulla. Dovrò mettere NOI nel cassetto dei ricordi”. Diventeranno gialli i nostri ricordi, sai? Gialli come la carta sulla quale li abbiamo scritti quando li abbiamo costruiti. Ma in quel momento erano rossi più del sangue, rossi più della passione che ci ha fatto ritrovare abbracciati alle nostre carni dopo un anno. Saranno sempre più sbiaditi, i nostri ricordi. Verranno mangiati lentamente dalla polvere che già mi sta consumando la pelle, che mi entra nelle narici, togliendomi l’odore della nostra passione. Ieri non pensavo che il PRIMA fosse oggi.
(“14 piani” © Elisabetta Bagli All rights reserved)

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply

    NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!